Crea sito

Archive for ottobre 28, 2014

Scacchi, europeo giovanile medaglia d’argento nell’Under 8 per il napoletano Claudio Paduano

scacchiScacchi, europeo giovanile medaglia d’argento nell’Under 8 per il napoletano Claudio Paduano

 

Il piccolo napoletano Claudio Paduano conquista la medaglia d’argento nel campionato Europeo giovanile di Batumi (Georgia) sezione Under 8.

Una magnifica prestazione del nostro ragazzino, un podio atteso da tempo.

Claudio gioca da alcuni anni, si è distinto nei giovanili nazionali e quest’anno è arrivato secondo nel campionato italiano della sua fascia di età.

Molto bravo a scuola, in questa difficile competizione ha superato avversari dell’Est europeo e ha realizzato 7 vittorie, un pareggio e una sconfitta, con il vincitore del torneo, il russo Makoveev che ha vinto tutte le partite.

 

Non è andata bene invece ad Alessia Santeramo di Barletta che in testa fino al penultimo turno ha perso l’ultima decisiva partita perdendo anche il podio.

 

Buone notizie anche da Tashkent, nel Grand Prix, dove Fabiano Caruana ha battuto Gelfand e dato che le altre partite sono terminate in parità ha recuperato preziose posizioni in classifica.

 

Gli Eagles Napoli riportano in città la Champions League di calciotavolo.

subbuteo

L’impresa è riuscita. Anche senza il loro capitano e pluricampione Massimo Bolognino, appiedato per un’ingiusta squalifica, gli Eagles Napoli riportano in città la Champions League di calciotavolo. Il cuore oltre l’ostacolo, offrendo due prove maiuscole che hanno sancito la crescita di un gruppo, specie gli under i fratelli Di Vito mattatori in semifinale. Nell’epilogo finale, contro lo Charleroi dell’ex Mettivieri,sugli scudi i grandi Nastasi ed il greco Beis, autori di due prove maiuscole degna della loro classe. L’ellenico ha riscattato il cappotto della semifinale, regolando con un secco 4-0 Golger Bessim, mentre Nastasi ha avuto la

meglio per 5-3 su Sami Targui. Bilancio in chiaro scuro per i fratelli Di Vito, un pareggio ed una sconfitta. Ma dopo una semifinale da leoni, una finale può anche andare bene così. Il risultato dei confronti dice Eagles Napoli 2, Charleroi 1. Ed i nostri ragazzi in bacheca la terza Champions League, regalando una grande gioia condita da immensa emozione a Bolognino che ha sofferto a distanza.

Questo il dettaglio della finale :

Nikos Beis – Golger Bessim 4-0
Di Vito Luigi – Antonio Mettivieri 2-2
Massimiliano Nastasi – Sami Targui 5-3
Di Vito Marco – Dheur Christophe 1-2

NAPOLI CALCIO FEMMINILE, DOMANI DERBY AL COLLANA

napoli femmNAPOLI CALCIO FEMMINILE, DOMANI DERBY AL COLLANA

 

Alle 15 arriva il Centro Ester per la quarta giornata

 

Terzo derby in poco più di un mese tra Napoli Calcio Femminile e Centro Ester. Dopo il primo turno di Coppa Italia, che ha visto il successo del Napoli in entrambe le sfide, questa volta sarà una partita di campionato a mettere di fronte le due formazioni. Sarà lo stadio Collana ad ospitare l’incontro, che vede alla guida della formazione ospite Barbara Nardi, storico ex allenatore della formazione partenopea. Nel Napoli in forse il rientro di Di Marino e Tagliaferri, fuori causa da alcune settimane, mentre il resto della rosa è a disposizione e carico per provare a riscattare la sconfitta di misura di domenica scorsa a Roma contro la Lazio. “Non dobbiamo sottovalutare l’avversario – spiega Alessandro Ricco -. Le vittorie in Coppa Italia non devono farci pensare di essere superiori al Centro Ester e dobbiamo affrontare la partita con lo stesso spirito e la stessa applicazione di domenica scorsa a Roma. Mi aspetto una prestazione dello stesso tenore, con grande concentrazione fin dall’inizio”.

Napoli Calcio Femminile-Centro Ester, valida per la quarta giornata del girone D della serie B, si giocherà domani, sabato 25 ottobre, alle ore 14.30 allo stadio Collana.

 

Tutto il Nola Città dei Gigli a.s.d.

Il Nola Città dei Gigli a.s.d. si presenta

Varata ufficialmente la stagione 2014/2015 presso il McDonald’s del centro servizi Vulcano Buono

Il dottor Grieco nominato presidente onorario del Nola Città dei Gigli a.s.d.: “Un vero onore per me”

Presenti i presidenti di Fipav Campania e Fipav Napoli, Ernesto Boccia e Umberto Capolongo

e l’assessore allo sport del comune di Nola, Carmela De Stefano

 

Ha preso ufficialmente il via il cammino sportivo del Nola Città dei Gigli a.s.d. nella stagione agonistica 2014/2015. Nella serata di ieri, la società bruniana guidata dalla presidentessa Elvezia Chiacchiaro e dal Direttore Generale Guido Pasciari (“Faremo parlare il campo, siamo pronti e motivati”), è stata infatti svelata a istituzioni, stampa e tifosi presso il punto McDonald’s sito nel centro servizi Vulcano Buono di Nola. Ospiti del dottor Francesco Grieco, main partner del Nola Città dei Gigli a.s.d. e presidente onorario della società bruniana, le due prime squadre femminili (serie C e serie D) e la prima squadra maschile (serie C) hanno ricevuto il battesimo mediatico in vista dell’inizio dei rispettivi campionati. Presenti all’evento in veste di graditi ospiti, il presidente della Fipav Campania, l’avvocato Ernesto Boccia, il presidente della Fipav Napoli, il dottor Umberto Capolongo, e l’assessore allo sport del comune di Nola, la dottoressa Carmela De Stefano.

 

A fare gli onori di casa è stato il dottor Francesco Grieco, proprietario del McDonald’s, grande sostenitore dell’attività del Nola Città dei Gigli a.s.d. negli ultimi anni ed ora presidente onorario del sodalizio bruniano: “Sono fiero e felice di ospitare il varo ufficiale stagionale di questa società a cui sono legato da oramai tanti anni – ha dichiarato il dottor Grieco – in questa serata di festa voglio solo fare il più grosso degli in bocca al lupo possibili alle atlete e gli atleti che sicuramente onoreranno la maglia che indossano dando il massimo”.

 

Parole di grande affetto e vicinanza sono giunte anche dai presidenti Boccia e Capolongo a rappresentanza, rispettivamente, di Fipav Campania e Fipav Napoli: “Il Nola Città dei Gigli è una piccola isola di eccellenza motivo di vanto per tutto il volley campano – ha ammesso il presidente regionale Ernesto Boccia – auguro a tutta l’organizzazione una stagione ricca di soddisfazioni”. “Il legame che unisce questa società alla federazione è solido e proficuo – ha proseguito il primo dirigente del comitato provinciale di Napoli, Umberto Capolongo – un motivo in più per sostenerla e giustamente esaltarla”.Massimo sostegno inoltre è arrivato anche dall’assessore allo sport del comune di Nola, la dottoressa Carmela De Stefano: “Le istituzioni sono vicine a chi si impegna sul territorio per promuovere l’attività sportiva – ha ammesso l’assessore bruniano – e pertanto non possiamo che fare il tifo a sostegno di una delle società più attive sul territorio nolano”. Parole di ringraziamento nei confronti del dottor Francesco Grieco sono state invece proferite dalla presidentessa bruniana, Elvezia Chiacchiaro: “Senza il suo supporto economico oggi forse non saremmo qui – ha ammesso il massimo dirigente del Nola Città dei Gigli a.s.d. – siamo fieri ed orgogliosi di averlo al nostro fianco”.

 

Presentata ieri sera la nuova stagione della squadra multietnica ‘Afro-Napoli United’ allo stadio Vallefuoco di Mugnano. Presenti, tra gli altri, anche il dr. Alfonso De Nicola , medico sociale SSC Napoli e lo staff di Hashtag – Italian Social Style che ha mostrato in esclusiva la T-Shirt creata a supporto dell’iniziativa

 

01 afro-napoli united_Hashtag_Alfonso De Nicola

Presentata ieri sera la nuova stagione della squadra multietnica ‘Afro-Napoli United’ allo stadio Vallefuoco di Mugnano. Presenti, tra gli altri, anche il dr. Alfonso De Nicola , medico sociale SSC Napoli e lo staff di Hashtag – Italian Social Style che ha mostrato in esclusiva la T-Shirt creata a supporto dell’iniziativa.

 

Un inno allo sport sano contro qualunque forma di discriminazione. No al Razzismo! E’ quello che emerso ieri sera allo Stadio A. Vallefuoco di Mugnano per la presentazione dell’ Afro-Napoli United che si accinge ad affrontare la sua stagione in seconda divisione dopo le soddisfazioni dello scorso anno tra cui l’aver tesserato in Figc sedici ragazzi migranti. Tra i protagonisti anche il dr. Alfonso De Nicola, capo dell’equipe medica SSC Napoli che, forte della ventennale esperienza in serie A,  ha riportato la sua testimonianza che racconta di compagini unite oltre qualsiasi razza o colore. Presente anche lo staff di Hashtag-Italian Social Style, brand fashion,  che ha mostrato in anteprima la T-Shirt creata ad hoc per l’iniziativa, che Afro Napoli distribuirà in esclusiva da gennaio 2015 , per continuare l’opera di sensibilizzazione contro il razzismo! J

 

“Occhio Alla Vista”

    locandina occhio alla vist a2014 mini

                             “Occhio Alla Vista”

La manifestazione, giunta alla settima edizione, organizzata dall’ACOIN-Federottica Napoli, Associazione Ottici Optometristi della provincia di Napoli,  con il patrocinio del Comune di Napoli, prevede l’allestimento, di una speciale tensostruttura dotata di apparecchiature scientifiche ad elevata tecnologia, dove  gli interessati potranno sottoporsi gratuitamente ad una serie di controlli specifici per verificare la propria efficienza visiva. I test  saranno eseguiti dagli ottici optometristi della provincia di Napoli con il contributo degli studenti tirocinanti del corso di laurea in OTTICA ED OPTOMETRIA dell’Università Federico II di Napoli e dagli studenti dell’istituto Professionale  di Stato “ M.Pagano G.L. Bernini”,   tramite il VISIO TEST , un apparecchio concepito per esplorare rapidamente i principali parametri della funzione visiva, sia da lontano che da vicino. Lo scopo è quello di mettere in evidenza i soggetti con carenze visive che hanno bisogno di un controllo specifico. “Occhio Alla Vista”,  si svolgerà domenica 19 ottobre a Napoli, vomero, in Via Luca Giordano dalle ore 9,30 alle 19,30.

GIVOVA NAPOLI – BASKET VEROLI: BIGLIETTO UNICO A € 5,00 PER GLI ABBONATI UN BIGLIETTO IN OMAGGIO

basket givovaGIVOVA NAPOLI – BASKET VEROLI: BIGLIETTO UNICO A € 5,00 PER GLI ABBONATI UN BIGLIETTO IN OMAGGIO

La Givova Napoli Basket comunica che a partire da domani 17 ottobre 2014, saranno in vendita i biglietti per la partita contro il Basket Veroli in programma domenica 19 ottobre alle ore 18:00 al PalaBarbuto. Per l’incontro, valido per la 4a giornata del campionato A2 Gold, la società partenopea ha predisposto, visto il successo dell’iniziativa, nuovamente un biglietto unico al costo di € 5,00 valido per le Curve e le Tribune. I posti in parterre non saranno in vendita. Sarà possibile acquistare i tagliandi presso tutti i punti vendita GO2 oppure all’interno del PalaBarbuto nelle seguenti fasce orarie: Venerdì 17 Ottobre: 9:30-12:30 e 16:00-19:00 Sabato 17 Ottobre: 9:30-12:30   I biglietti saranno inoltre disponibili direttamente domenica 19 ottobre al botteghino del PalaBarbuto a partire dalle ore 16:00. Per i bambini al di sotto dei 10 anni l’ingresso al PalaBarbuto per assistere alla gara resta a titolo gratuito.   Agli abbonati sarà invece offerto un biglietto omaggio. Per il ritiro del biglietto sarà sufficiente presentare l’abbonamento al PalaBarbuto, in una delle fasce orarie indicate, oppure direttamente al botteghino il giorno della gara.

“SIA LA LUCE”

cardinale

SIA LA LUCE”

Sabato 18 ottobre, alle ore 18, nelle sale di Castel
dell’Ovo,
l’inaugurazione della prima Mostra d’arte internazionale
italo-brasiliana,
con le opere dei due grandi artisti Carlos Araujo e Silvana
Galeone. I
quadri esposti segnano l’incontro di due mondi creativi: il
brasiliano e
l’europeo, con filo conduttore la bellezza del sacro e il
mistero del
profano.

In apertura, il valore dell’evento negli indirizzi di saluto del Presidente
dell’Istituto di Cultura Meridionale
Gennaro Famiglietti, che promuove la
Mostra, degli Assessori ai Beni
Culturali, del Turismo e della Cultura del
Comune di Napoli e della Regione
Campania Nino Daniele, Pasquale Sommese e
Caterina Miraglia, del presidente
della Camera di Commercio Maurizio
Maddaloni. Coordinerà Ermanno Corsi.

Saranno presenti, insieme con i due Artisti di prestigio
internazionale,
Padre Giovanni Mancino, presidente di Eurocivitas, Nicola
Barbatelli,
curatore della rassegna, e Don Alfonso Russo in rappresentanza
della Curia
Arcivescovile.

Fino al 28 ottobre sarà possibile anche
ammirare “Partenope”, l’omaggio che
Vincenzo di Vaio rende “alla piu’ bella
leggenda del golfo di Napoli”

Afro-Napoli United presenta la stagione calcistica

presentazione Afro-Napoli United

Afro-Napoli United presenta la stagione calcistica

Con sedici ragazzi migranti tesserati in Figc, la squadra multietnica si prepara ad affrontare il nuovo campionato. Oltre a Gesco, nuove partnership con Givova e Hashtag , mentre il cantante Jovine firma l’inno “Napulitan”

Giovedì 16 Ottobre 2014

 ore 20.00

Stadio Alberto Vallefuoco

 Mugnano di Napoli

Via Giuseppe Di Vittorio, 74

Dopo aver brillantemente superato la fase playoff della Terza Categoria dello scorso anno, vinto il campionato nazionale dell’Aics (Associazione Italiana Cultura e Sport) ed ottenuto il grande successo d’aver tesserato in Figc sedici ragazzi migranti, l’Afro-Napoli United si presenta ufficialmente per la stagione calcistica 2014/2015.

 

Giovedì 16 Ottobre, alle ore 20.00, presso lo stadio Alberto Vallefuoco di Mugnano di Napoli, i ragazzi della compagine multietnica incontreranno tifosi e istituzioni in un evento che vedrà la partecipazione di Alessandra Clemente, assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli; Alfonso De Nicola, responsabile staff medico della SSC Napoli; Bruno Vallefuoco, padre di Alberto Vallefuoco, vittima innocente della camorra a cui è intitolato il campo; Vincenzo Esposito, zio di Ciro Esposito, tifoso napoletano ucciso durante gli scontri che hanno preceduto la finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina; Rosa Schiano, attivista impegnata a Gaza. Saranno inoltre presenti rappresentanti del Comitato Civico Cambiamo Mugnano.

In questa occasione saranno ufficializzate le nuove partnership di Afro-Napoli United, che si aggiungono a quella ormai consolidata con il gruppo di imprese sociali Gesco.

Sarà mostrata in anteprima la nuova maglia da gioco personalizzata e realizzata da Givova, sponsor tecnico della stagione, e presentata la T-Shirt prodotta in esclusiva per sostenere le attività della squadra da Hashtag, fashion brand che, come l’Afro-Napoli United, urla forte NO AL RAZZISMO!

Chiuderà l’evento la partecipazione straordinaria di Jovine, che canterà il brano “Napulitan” gentilmente concesso all’Afro-Napoli United e considerato ormai un vero e proprio inno.

Il presidente di Afro-Napoli United Antonio Gargiulo dichiara: «In un periodo così particolare, dove tutta l’opinione pubblica è indirizzata contro l’immigrazione, contro una supposta invasione di migranti, noi vogliamo continuare a essere un simbolo e un modello da seguire. Siamo la dimostrazione che quando viene data una possibilità ai migranti, questi possono essere una risorsa e non un peso per la nostra società. Napoli è un città antirazzista nonostante spesso non lo siano le norme e la burocrazia italiana».

 

Ufficio stampa

Celeste Sabatino 3496397571, [email protected]

Per Gesco:

Ida Palisi 3205698735

Maria Nocerino 3311945022, [email protected]

Commemorazione 100 anni dalla nascita di BEPPE CROCE e TINO STRAULINO Circolo Canottieri Napoli​​

A_Benestante_4744

Commemorazione 100 anni dalla nascita di
BEPPE CROCE e TINO STRAULINO
- Circolo Canottieri Napoli​​

Si è svolta ieri, al porticciolo del Molosiglio presso il secolare Circolo Canottieri Napoli, la commemorazione a cent’anni dalla nascita del Presidente della Federazione Italiana Vela Beppe Croce e dell’Ammiraglio Agostino Straulino, due grandi protagonisti della Vela Italiana. Il Comitato Promotore Grande Vela, presieduto da Pippo Dalla Vecchia, li ha voluti onorare del ricordo della Città di Napoli dove entrambi hanno segnato indelebili pagine di storia, non solo sportiva. L’omaggio si è svolto con la partecipazione del Presidente Onorario della FIV Carlo Rolandi che, in un suo personale reading del “Ricordo di Beppe Croce” – un delicato libretto dato alle stampe per l’occasione e donato a tutti gli ospiti in sala – ha esposto tanti episodi riguardanti il celebre Presidente federale nelle sue tre vesti di Uomo, Sportivo e Dirigente. “Beppe è stato un personaggio così importante e talmente massiccio che è impossibile raccontarvi tutto quello che ha fatto nel corso della sua vita”, esordisce Rolandi, continuando: “Il mio rapporto amicale con lui ha inizio nel 1950, anno in cui ci fu il nostro primo incontro ravvicinato in occasione del Campionato del Mondo Star che si svolgeva a Chicago e dove partecipavano anche Tino Straulino e Tito Nordio con i rispettivi equipaggi. Da allora e sino alla sua scomparsa ho avuto modo di condividere con lui la lunga vita in seno alla Federazione e il suo esperto consiglio mi ha accompagnato sin tanto che è rimasto in vita. Beppe non è stato un uomo qualsiasi, è stato un personaggio completo, unico e non soltanto nel campo sportivo ma, e soprattutto, in quello della vita”.
Intramezzato da aneddoti raccontati con la solita dovizia e qualità espositiva da Pippo Dalla Vecchia – che da past President del Circolo Savoia non ha mancato di ricordare l’episodio in cui Straulino, nel 1994, in una cena a lui dedicata, fu applaudito da oltre 200 persone tra velisti, allievi scuola e personalità, “un applauso così sentito e scrosciante da farlo commuovere” – l’incontro è proseguito con l’intervento del Com.te Giancarlo Basile sull’Ammiraglio Straulino: “Straulino non faceva troppi ragionamenti, seguiva il suo istinto, aveva il vero sesto senso”, rammenta Basile continuando: “Per fare un esempio della sua straordinaria sensibilità, bastava che ci fosse un minimo di vento, tale da produrre le prime increspature sulla superficie dell’acqua, e lui con un’occhiata alla loro forma sapeva con sicurezza la direzione e l’intensità della corrente marina… Mi capitò di averlo come skipper su una barca d’alto mare di un comune amico, un prima classe RORC, per una breve “regata degli isolotti”, che portammo a termine con pochissimo vento, naturalmente vincendola. Ricordo che subito dopo la partenza avvenuta con non più di cinque nodi di brezza, questa abbonacciò e tutta la flotta in pratica si fermò: ma noi no, continuammo a mantenere un minimo di abbrivo, eravamo gli unici ad avanzare con tutto l’equipaggio immobile sottovento e nel silenzio più assoluto; c’era a bordo un’atmosfera magica col mago al timone, nessuno capiva come potesse avvenire che tutte le barche fossero ingovernabili su varie prue mentre noi andavamo con le vele che sembravano incollate nel cielo. Le lasciammo tutte di poppa.” Basile conclude la sua carrellata di ricordi con il racconto dell’impresa forse più celebre compiuta da Straulino sul Vespucci, l’uscita dal porto di Taranto a vela: “Soffiava una forte e gelida tramontana che credo sfiorasse i trenta nodi. Mentre pensavo a cosa mai il Comandante volesse fare con quell’ancora, di colpo mi si accese il lampadino: ma certo, con quel vento che spirava dritto in poppa in uscita dal Mar Piccolo, Agostino Straulino non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di attraversare il canale navigabile a vele spiegate!”.
A corredo delle relazioni di Rolandi e Basile, le sale del Circolo Canottieri hanno ospitato la mostra rievocativa a cura di Paolo Rastrelli sui Giochi Velici della XVII Olimpiade di Roma svolti a Napoli nel 1960 che videro presenti Straulino al timone, nella Classe Star, di Merope III insieme con Rolandi, e Croce al timone del Comitato Organizzatore e quindi di tutta l’Operazione Sole Mio. La mostra è stata promossa dalla V Zona FIV. “Valorizzare il patrimonio velico campano è uno degli obiettivi principali del nostro programma di quadriennio”, spiega il Presidente della V Zona Francesco Lo Schiavo. “Si è sempre parlato di Napoli come capitale della Vela: con questa mostra si richiamano alla memoria alcune delle più significative pagine della storia velica di Napoli e del suo Golfo. Le immagini rievocative dell’Olimpiade di Napoli del 1960, presentate in anteprima in occasione del Centenario dalla nascita di Croce e Straulino, daranno la possibilità ai giovani velisti di oggi di conoscere il passato del loro sport, la storia dei propri Circoli ed i campioni che hanno solcato quelle acque che oggi li vedono protagonisti”.

 


Hit Counter provided by laptop reviews