Crea sito

Archive for gennaio 30, 2015

ovobank

Ovobank Italia, attiva dal dicembre 2014, nasce dalla sua omonima Ovobank Spain, la prima banca di ovociti europea con sede a Marbella, Spagna. Ovobank Spain è stata fondata nel 2012 dall’esperienza nel campo dell’embriologia di Enrique Criado Scholz, biologo con un vasto curriculum professionale sviluppato in Italia, in Spagna e negli Stati Uniti d’America. OVOBANK vuole soddisfare la domanda sempre più crescente di ovociti, contribuendo ad ottimizzare i trattamenti di infertilità e facilitando il cammino verso la procreazione. OVOBANK collabora con più di 20 centri di fecondazione assistita in Spagna e già 15 centri in Italia, in rapido aumento, aiutandoli ad ottenere ovociti da donatrici quando siano in difficoltà ad ottenerli. La società vanta ottimi risultati nella vitrificazione, scongelamento e fecondazione degli ovociti raggiungendo tassi di gravidanza del 63% (dati aggiornati al 30 agosto 2014, variabili da centro a centro). Dalla dichiarazione di incostituzionalità della legge 40/2004 da parte della Corte Costituzionale nell’aprile 2014 e dalla conseguente liberalizzazione della fecondazione eterologa, ancora poche sono le strutture pubbliche e private che hanno compreso appieno le disposizioni legislative ed hanno affrontato un tema nuovo, pur in assenza di normativa aggiornata, offrendo questo servizio alle coppie che cercano un figlio. La causa è da ricercarsi nel susseguirsi di voci contrastanti circa la reale possibilità di mettere in pratica la tecnica, aggravata dall’assenza di disposizioni legislative che rendano possibile l’approvvigionamento in Italia dei gameti sia maschili che femminili, rendendo pertanto obbligata la ricerca delle cellule in paesi in cui l’ovodonazione sia già da più tempo praticata. È per questo che OVOBANK propone una giornata di aggiornamento nella quale verranno toccati tutti i temi relativi alla ovodonazione, dalla legislazione vigente in Italia alla selezione dei donatori, dalla criopreservazione dei gameti al registro delle gravidanze.

ovobank Dott Niccolò Furlan Direttore Ovobank Italia

CON PIAZZA CARITA’ E PIAZZA NAZIONALE IL CAMPER PROSUD “FISSA” DUE NUOVI APPUNTAMENTI A NAPOLI-CENTRO

 

 

 

NUOVOCAMPER

CON PIAZZA CARITA’ E PIAZZA NAZIONALE IL CAMPER PROSUD “FISSA” DUE NUOVI APPUNTAMENTI A NAPOLI-CENTRO

 

Due nuove tappe centrali nel percorso-patrocinato dal Comune di Napoli- del Camper Prosud. L’Unità Urologica Mobile, che visita gratis il pubblico maschile per sensibilizzarlo verso la prevenzione del cancro della prostata, sarà il 31 gennaio a Piazza Salvo D’Acquisto, nota ai piu’ come Piazza Carità, e il 7 febbraio a Piazza Nazionale. Due piazze molto centrali dove il pubblico potrà recarsi sin dal mattino per usufruire di visite e screenings gratuiti. Il Camper sarà a disposizione degli utenti dalle 10 alle 18. Non occorre prenotare; basterà dare il proprio nominativo.

Inoltre, per informazioni sul calendario delle piazze e su come prenotare una tappa del Camper presso Enti, Comuni e Aziende: [email protected]www.fondazioneprosud.it.

 

 

AV Kronos

Simonetta de Chiara Ruffo

Cell +39 334.3195127

Email: [email protected]

www.avkronos.com

 

 

NOTE SULLA FONDAZIONE PROSUD E SULLA UNITA’ UROLOGICA MOBILE

La Fondazione Prosud Onlus è nata nel Gennaio 2011 da un’idea del Professor Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Presidente di Prosud, e dell’Avvocato Antonio Mancino, che hanno dato vita ad un progetto in supporto della prevenzione e della ricerca in campo oncologico. La scelta nasce dalla consapevolezza che gli uomini dedicano poca attenzione alla propria salute e che nel Sud Italia esiste, ancora oggi, una scarsa cultura della prevenzione rispetto al nord, per cui si registra una maggiore incidenza ed aggressività delle malattie tumorali.

Anche per questo motivo Prosud ha attivato nel maggio 2013 una Unità Urologica Mobile, che tocca le principali piazze dei capoluoghi campani per sensibilizzare il pubblico maschile a una costante abitudine al controllo. L’attività dell’Unità Urologica Mobile è pressoché continua: infatti essa opera prevalentemente nelle piazze, dove è più facile “intercettare” una grande quantità di pubblico, ma anche presso Enti, Aziende e Istituzioni che facessero domanda per programmare delle tappe presso le loro sedi. Il calendario degli appuntamenti dell’Unità Mobile è sempre aggiornato sul sito www.fondazioneprosud.it.

 

 

OCCHIO A NAPOLI VERBALI PAZZESCHI E RITIRO PATENTE

30 kmOcchio Verbali pazzeschi, a Napoli IN VIA F. Caracciolo c’è il limite di velocità di 30 KM/H  se si superano di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 527 a euro 2.108. Dalla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi. Quindi se si va a 72k/h Arriva la stangata, Verbale e ritiro patente. Veramente Assurdo.

NARTEA, SABATO 31 GENNAIO IN SCENA PER L’ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DEL PRINCIPE DI SANSEVERO

capp2

Sabato 31 gennaio 2015, in occasione dei 305 anni dalla nascita di Raimondo di Sangro, l’Associazione Culturale NarteA accende i riflettori nel tempio barocco del Museo Cappella Sansevero con “Il Testamento di pietra (ore 19:00 e ore 20:00), la visita guidata teatralizzata ideata per omaggiare la figura del Principe di Sansevero e la storia dell’intero complesso. Realizzata in collaborazione con il Museo Cappella Sansevero, l’evento prevede altre quattro repliche a cadenza mensile (21 febbraio, 21 marzo, 18 aprile e 20 giugno) con una quota di partecipazione di  € 15,00 per gli adulti. Per partecipare all’evento, è obbligatoria la prenotazione ai numeri  +39 339.7020849 e  334.6227785. Trailer dell’iniziativa su canale YouTube di NarteA.

In occasione dei 305 anni dalla nascita del principe Raimondo di Sangro, l’Associazione Culturale NarteA e il Museo Cappella Sansevero aprono le porte del Museo Cappella Sansevero, in orario di apertura straordinaria (due turni, alle ore 19:00 e ore 20:00), con la visita guidata teatralizzata “Il Testamento di Pietra” , per un viaggio sensazionale nella storia di uno dei musei più amati dai viaggiatori di tutto il mondo.

Attraverso il singolare format della “spettacolarizzazione” dell’evento culturale di NarteA, si potranno ammirare all’interno della navata il Cristo velato, uno dei più singolari capolavori della scultura di tutti i tempi, la Pudicizia e il Disinganno, e la Cavea sotterranea, concepita dal principe di Sansevero come tempietto sepolcrale destinato ai suoi discendenti, oggi luogo in cui sono conservate le famoseMacchine Anatomiche.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Museo Cappella Sansevero e dall’Associazione Culturale NarteA, prevede un percorso guidato di descrizione della storia e delle opere della Cappella Sansevero e della Cavea sotterranea attraverso le parole di Alessia Zorzenon, guida abilitata della Regione Campania, abbinato alla messa in scena della piéce teatrale – scritta da Febo Quercia, art director di NarteA –, interpretata dagli attori professionisti Antimo Casertano, Raffaele Ausiello e Antonio Perna. L’evento, portato in scena successivamente anche il 21 febbraio, il 21 marzo, 18 aprile e 20 giugno  2015, ha lo scopo di catapultare i visitatori in un lontano momento storico, partendo dalla rappresentazione della figura del principe Raimondo di Sangro, ideatore del progetto iconografico del complesso monumentale, nonché originale esponente del primo Illuminismo europeo, prolifico inventore e intraprendente mecenate.

Durante l’itinerario teatralizzato, sarà messo in risalto il profilo del principe di Sansevero, ideando una trama teatrale, capace di intrecciare al personaggio di Raimondo di Sangro, attraverso monologhi e dialoghi, le figure dello scultore napoletano Giuseppe Sanmartino e del medico palermitano Giuseppe Salerno. Questa ricostruzione del passato del Museo Cappella Sansevero, architettata in tutti gli ambienti del complesso museale, accompagnerà gli ospiti nell’affascinante mondo del principe di Sansevero, esaltando la sua genialità, il suo modo di schernire l’ignoranza e le leggende relative alla sua vita: il pubblico sarà proiettato in un viaggio tra storia e alchimia, leggende e studi scientifici, venendo coinvolto nella “lotta” fra il genio di un uomo e l’ignoranza dei più, perché come il principe asseriva “attraverso la ragione l’uomo raggiunge il disinganno e si libera delle false verità”.

Il trailer dell’evento culturale è presente su canale YouTube di NarteA al link: http://www.youtube.com/watch?v=QnbhK_CNX84

Per partecipare alle visite guidate teatralizzate, è necessario prenotare ai numeri 339.7020849  334.6227785. La quota di partecipazione è di € 15,00 a persona per gli adulti.

 

Ufficio Stampa NarteA | Annacarla Tredici 3339513421 | [email protected]

Ufficio Stampa Cappella Sansevero| Alessandra Cusani| 3296325838 [email protected]

 

Il Calendario delle Studentesse 2015 • SELFIEMANIAC

 

IMMAGINI Il Calendario delle Studentesse 2015

Il Calendario delle Studentesse 2015 • SELFIEMANIAC

 

La tecnologia è sempre sinonimo di evoluzione?

 

Le immagini dell

Edizione 2015 immortalano le studentesse protagoniste mentre utilizzano in

 

modo compulsivo e improprio social network e dispositivi come tablet e smartphone. Il fine è

 

sottolineare l’importanza di adoperare correttamente la tecnologia considerandola, da un lato

 

un mezzo fondamentale per il progresso umano, ma dall’altro un pericolo concreto capace di

 

sostituire emozioni virtuali con quelle reali.

 

Giugno

 

descrive una giovane e bella mamma impegnata a farsi un selfie mentre il proprio bimbo trascurato

beve un superalcolico.

Ottobre rappresenta una scena di sesso che esprime tutta la pericolosità di una

tecnologia che, talvolta, riesce ad essere preferita ad un momento così intimo e piacevole. Gli scatti di

 

Gennaio

 

e Maggio ripropongono due celebri dipinti di Leonardo Da Vinci: il primo trasforma la “Dama con

ermellino” in una “Dama con tablet”, il secondo presenta l’“Ultima Cena” con i 12 apostoli distratti dai loro

smartphone. La foto di

Luglio affronta il tema della pedofilia particolarmente diffusa sul web e il mese di

 

Dicembre

 

mostra una paradossale richiesta di aiuto di una donna del terzo Mondo attraverso un mezzo di

comunicazione di ultima tecnologia.

Sarà presentato mercoledì 28.01.2015 nella prestigiosa location “Villa Diamante” a Napoli,

Il Calendario delle

 

Studentesse 2015

 

, il Progetto ideato dall’Agenzia pubblicitaria Arakne Communication giunto alla sua Nona

Edizione.

Il

tema dell’anno, tanto delicato quanto attuale, è appunto quello relativo ai rischi legati ad un uso

spasmodico e compulsivo di social network e dispositivi mobili. Un fenomeno sempre più diffuso, specie tra le

nuovissime generazioni.

Miliardi di foto, video e commenti sono postati da utenti di tutto il pianeta per

socializzare successi, veri o presunti che siano. Le bacheche ostentano foto di vacanze da sogno, nuove

amicizie e amori. Spesso però la vita che appare attraverso i social network sembra essere più bella ed

entusiasmante di quanto sia nella realtà. Si è maggiormente concentrati nel dare una percezione brillante di sè

al mondo rimanendo incollati ai nostri schermi e meno a vivere la quotidianità.

 

12 prestigiose firme della fotografia, 30 modelle, 50 esperti di arte, moda e bellezza

 

hanno dato vita alla

nona Edizione de “Il Calendario delle Studentesse”. Un Progetto che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica

auspicando un uso corretto della tecnologia evidenziando, da un lato, gli enormi passi avanti compiuti grazie

all’adozione di nuove forme di comunicazione, dall’altro portando alla luce le contraddizioni di una second life

che, molto spesso, ha la presunzione di sostituire emozioni reali con like, candy crush e selfies.

Il Calendario delle Studentesse non è solo immagine e comunicazione, ma ricopre anche un ruolo di estrema

concretezza. Contro l’inefficienza degli uffici di

job placement delle facoltà italiane, grazie a Optima italia,

 

multiutility leader nel settore della telefonia, gas ed energia elettrica, ha dato la possibilità a tutte le

studentesse protagoniste del Progetto di

lavorare nel settore Marketing & Comunicazione dell’Azienda.

Importanti imprese di respiro nazionale come I Ragazzi del Rosso, Luisstyle, Accademia di Estetica Liliana

Paduano e multinazionali come Mc Donald’s, nonostante si viva in una profonda crisi economica hanno deciso

con coraggio di investire in un’iniziativa che mira alla sensibilizzazione sociale e valorizzare arte, cultura e

talento.

 

Vincenzo Finizola, Raffaele Marone, Eugenio D’Orio, Carlo William Rossi, Thom Rever, Giuliana Florio,

 

Biagio Munciguerra, Gennaro Cimmino, Piero Garofalo, Giuseppe Attanasio, Emanuele Minerva,

 

Lorenzo Franco, Antonio Mele

 

sono i nomi dei FOTOGRAFI che hanno firmato gli scatti del Calendario

2015.

Il Calendario delle Studentesse verrà

distribuito gratuitamente abbinato al freepress patinato “Pocket

 

Magazine

 

” nelle città di Milano, Roma e Napoli e abbinato al freepress Mio Magazine nella città di Salerno.

Inoltre i 12 scatti saranno visibili sul sito

www.ilcalendariodellestudentesse.it.

 

LE STUDENTESSE

 

: Claudia Manna, Federica Calemme, Natalia Kalinowska, Laura Luglio, Ludovica

Niespolo, Aika Asanova, Valeria Parracino, Natalia Krauss, Marta Cerreto, Anna Chiara Mormile, Tania

Romano, Rosa Perrotta, Manuela Tufano, Roberta Guidi, Giusy Sorrentino, Antonella Quaglietta, Ivana

Porpora, Sveva Di Palma, Claudia Zenna, Emily Tamburrino, Anna Pezone, Rita Di Donna, Alessandra

Grottola, Gabriella De Luca, Roberta De Rosa.

Arakne Communication S.r.l.

[email protected]

[email protected]

Tel 081 40 65 64

Fax 081 40 51 48

www.araknecommunication.it

Press Office

Francesca Scognamiglio

Tel 3283051003

Mail: [email protected]

Capone&BungtBangt

CHI VERBALIZZA I VERBALIZZANTI????

20150126_12143320150126_121451

CHI VERBALIZZA I VERBALIZZANTI?

Dopo un verbale discutibile, noto moto e Auto dei verbalizzanti sui marciapiedi. Allora mi domando chi VERBALIZZA I VERBALIZZANTI????

 

 

DOHA 2: In un magnifico rewind del 22 dicembre, il Napoli strappa il pass per i quarti: è il primo step per la difesa del titolo

hamsik bratislava
DOHA 2.0

In un magnifico rewind del 22 dicembre, il Napoli strappa il pass per i quarti: è il primo step per la difesa del titolo.

 Di Enrico Fasano
Sembrava Doha. È impossibile non ripensare a quella sera: gli avversari bianconeri, 120 strazianti minuti di sofferenza, la mano sinistra di Andujar che replica quella di Cabral nel parare il rigore decisivo. Tutto già visto, compreso il gol di Konè, che farebbe bene ad includere nel suo contratto un bonus legato ai gol stagionali al Napoli. Sarebbe ricco. Stavolta non va come in occasione delle precedenti rovesciate del greco, stavolta il copione era scritto ed andava soltanto seguito. 120 minuti guidati dal destino, che scherza con le menti napoletane per poi aprire le porte del paradiso. Tanti rischi, anche in 10 contro 11, ma il Napoli è troppo attaccato alla partita per lasciarla andare. Si rivede Zapata dal 1′, parte anche Gabbiadini dall’inizio. Quindi una girandola di emozioni segnata innanzitutto dal destro spaziale del 17 slovacco, uomo del giovedí, poi da sorpassi, agganci, rigori ed un’espulsione. Che non si dica che la Coppa Italia sia la “coppetta delle riserve”, quando si combatte cosí. L’intensità vista al San Paolo oggi non è facilmente riscontrabile in partite di Serie A, e non si parla solo di Napoli. Gli uomini di Stramaccioni, in 10 dal 68′, hanno tenuto ottimamente il campo e sono stati anche capaci di reagire allo svantaggio. Vorremmo più partite cosí, magari con lo stesso epilogo. A Napoli si soffre, da sempre, ma se ne vale la pena..che sia cosí anche il 3 febbraio. Mazzarri, vecchia conoscenza, è già avvisato.

IL 24 GENNAIO OPEN DAY ALL’ISTITUTO DENZA

ingressodenza

IL 24 GENNAIO OPEN DAY ALL’ISTITUTO  DENZA

 

Sabato 24 Gennaio, presso l’Istituto “Collegio Francesco Denza”, si terrà dalle ore 09.00 alle ore 13.30 l’OPEN DAY 2015. Dirigenza, docenti e studentiaccoglieranno genitori e futuri studenti presso la sede dell’Istituto, sito in Discesa Coroglio 9 a Posillipo, per mostrarne strutture ed offerta didattica. L’Open Day vuole essere un momento d’incontro finalizzato all’orientamento formativo e informativoDurante la giornata si avrà la possibilità di visitare l’enorme struttura dell’Istituto che opera in città dal lontano 1943 e che fino ad oggi si pregia di aver formato intere generazioni di alunni.

 

Oltre alla Scuola dell’Infanzia, alla Scuola Primaria, alla Scuola Secondaria di Primo Grado e ai Licei Scientifico e Classico, l’Istituto presenta un nuovissimo indirizzo di studio che sarà attivato dall’anno scolastico 2015/2016: il Liceo delle Scienze Umane ad indirizzo Economico Sociale, fortemente votato alle discipline giuridico economiche.

Inoltre, il “Denza”, forte anche del suo Convitto e del Semiconvitto, propone ai suoi studenti un’offerta formativa completa che prevede, tra l’altro, il Tempo Pieno per l’Infanzia e la Primaria e il Bilinguismo con Madrelingua Inglese. Bilinguismo anche per le “Medie” e per i Licei che possono usufruire inoltre di 4 Laboratori di Informatica, 2 di Fisica e Chimica, 2 di Musica e Arte, Aule Multimediali con LIM, Sale Audio- Video, Biblioteche ed Aule Studio, Palestra al chiuso e campi di calcetto, basket e pallavolo per le Scienze Motorie, oltre ad un teatro da 200 posti.

L’Istituto mette a disposizione dei suoi studenti inoltre, corsi di preparazione ed esami certificati di Lingua Inglese e Spagnola: Trinity – Cambridge – Dele e preparazione ad esami di Informatica certificati ECDL.  Un’offerta davvero ricca al passo con i tempi e con il mondo del lavoro che richiede nuove e più qualificate figure professionali con forti radici umanistiche. Durante la mattinata saranno in mostra i lavori e le rappresentazioni delle varie classi.

 

Per informazioni: Istituto “Collegio Francesco Denza”,  Discesa Coroglio, 9 – 80123 Napoli. Tel. 081.575.75.33; [email protected] - [email protected] –www.denza.it

NON SOLO CENTRO: IL CAMPER PROSUD SI SPOSTA IN PERIFERIA

NUOVOCAMPER

NON SOLO CENTRO: IL CAMPER PROSUD SI SPOSTA IN PERIFERIA

 

CON LA TAPPA DEL 24 GENNAIO A PIAZZA SAN VITALE A NAPOLI, L’UNITA’UROLOGICA MOBILE DELLA FONDAZIONE PROSUD SI DIRIGE IN PERIFERIA PER ANDARE SEMPRE PIU’ INCONTRO ALLE ESIGENZE DEGLI UTENTI

 

Novità importanti negli appuntamenti con il Camper Prosud, l’Unità Urologica Mobile che porta in giro gratis la prevenzione del tumore alla prostata. Oltre alle tappe nelle principali piazze delle città, da oggiAggiungi un appuntamento per oggi il Camper si sposta anche in periferia. Il 24 gennaio sarà in Piazza San Vitale a Napoli, e prossimamente toccherà anche Ponticelli, Scampia e altre piazze lontane dal centro cittadino. Il nuovo calendario, inoltre, gode del Patrocinio del Comune di Napoli

Questo “allargamento” nasce dalla volontà dei Vertici della Fondazione di andare incontro alle esigenze di tutti i potenziali utenti che vivono in periferia, perché non debbano recarsi al centro, con i conseguenti disagi spesso dovuti al traffico, al parcheggio, alle ZTL.

Sabato 24 quindi, gli specialisti della Fondazione saranno a Piazza San Vitale a disposizione di quanti vorranno farsi visitare gratis, dalle 10 alle 18. Non occorre alcuna prenotazione; basterà recarsi al Camper e lasciare il proprio nominativo. Per informazioni sul calendario delle piazze, e su come prenotare una tappa del Camper presso Enti, Comuni e Aziende: [email protected] o  www.fondazioneprosud.it.

 

AV Kronos

Simonetta de Chiara Ruffo

Cell +39 334.3195127

Email: [email protected]

www.avkronos.com

 

 

NOTE SULLA FONDAZIONE PROSUD E SULLA UNITA’ UROLOGICA MOBILE

 

La Fondazione Prosud Onlus è nata nel Gennaio 2011 da un’idea del Professor Vincenzo Mirone, Ordinario di Urologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e Presidente di Prosud, e dell’Avvocato Antonio Mancino, che hanno dato vita ad un progetto in supporto della prevenzione e della ricerca in campo oncologico. La scelta nasce dalla consapevolezza che gli uomini dedicano poca attenzione alla propria salute e che nel Sud Italia esiste, ancora oggi, una scarsa cultura della prevenzione rispetto al nord, per cui si registra una maggiore incidenza ed aggressività delle malattie tumorali.

 

Anche per questo motivo Prosud ha attivato nel maggio 2013 una Unità Urologica Mobile, che tocca le principali piazze dei capoluoghi campani per sensibilizzare il pubblico maschile a una costante abitudine al controllo. L’attività dell’Unità Urologica Mobile è pressoché continua: infatti essa opera prevalentemente nelle piazze, dove è più facile “intercettare” una grande quantità di pubblico, ma anche presso Enti, Aziende e Istituzioni che facessero domanda per programmare delle tappe presso le loro sedi. Il calendario degli appuntamenti dell’Unità Mobile è sempre aggiornato sul sito www.fondazioneprosud.it.


Hit Counter provided by laptop reviews