Crea sito

Archive for Sport

BENINSIEME 2016

LOGO_BENINSIEME

LUNEDI 27 GIUGNO ORE 11.30

CIRCOLO POSILLIPO – NAPOLI

 

 

CONFERENZA STAMPA

 

BENINSIEME 2016

 

TORNA L’APPUNTAMENTO

 

CON LA  MUSICA E LA SOLIDARIETA’

 

DAL TRAMONTO A NOTTE INOLTRATA

LUNEDI 4 LUGLIO AL NABILAH

 

INTERVERRANNO:

 

ROBERTO PENNISI  - PRESIDENTE DI DAREFUTURO ONLUS

 

ANNAMARIA COLAO -PROFESSORE ORDINARIO DI ENDOCRINOLOGIA

UNIV. FEDERICO II DI NAPOLI

 

GIUSEPPE GAMBARDELLA – CONSOLE DEL BENIN A NAPOLI

 

FABRIZIO FIERRO  E AURELIO FIERRO JR.

 

ENZO COCCIA – PIZZERIA LA NOTIZIA  E ‘O SFIZIO D’A NOTIZIA

 

 

Lunedì 27 giugno, alle ore 11.30 al Circolo Posillipo, Napoli, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione di BENINSIEME 2016, l’evento di musica e solidarietà che torna il 4 luglio al Nabilah, ideato da  Roberto Pennisi,  Presidente di DareFuturo Onlus, in sinergia con  le Associazioni PHP e Col Cuore Disponibile. Alla conferenza stampa, moderata da Simonetta de Chiara Ruffo, interverranno Roberto Pennisi, la Prof.ssa Annamaria Colao, Professore Ordinario di Endocrinologia presso l’Università Federico II di Napoli,  il Console del Benin Giuseppe Gambardella, Fabrizio e Aurelio Fiello Jr., Enzo Coccia, titolare della Pizzeria La Notizia e del nuovo nato ‘O sfizio d’a notizia.

 

Seguirà aperitivo. 

 

La S.V. è invitata

Ufficio Stampa

Simonetta de Chiara Ruffo

Comunicazione – Eventi – Marketing

Cell : 3343195127

Email : [email protected]

La sorella di manolo GABBIADINI DA LUNEDì A NAPOLI PER UNO STAGE

sorella g 

la sorella di manolo GABBIADINI DA LUNEDì A NAPOLI PER UNO STAGE

 

Cinque giorni di attività per Melania, campionessa del Verona e della nazionale, con le calciatrici napoletane

Le attività del Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile non si fermano neanche a campionato terminato. Da lunedì, infatti, la società del presidente Lello Carlino ospiterà, allo stadio Simpatia di Pianura, il “Gabbiadini Summer Camp Calcio Femminile”, un campus ideato e diretto dalla campionessa bergamasca, vincitrice di cinque scudetti e per quattro volte eletta calciatrice dell’anno dall’AIC.

Melania Gabbiadini, sorella dell’attaccante del Napoli Manolo, sarà a Napoli dal 27 giugno al 1° luglio insieme a Valeria Pirone, centravanti partenopeo che, dopo i successi con la maglia del Carpisa Yamamay, nell’ultima stagione ha affiancato proprio la Gabbiadini a Verona. Sul campo di Pianura saranno impegnate, in due gruppi, ragazze nate dal 1998 al 2008. Dalle 17 alle 18.30 toccherà alle più piccole, mentre dalle 19 alle 20.30 saranno in campo le nate dal 1998 al 2003. A tutte le partecipanti sarà fornito un kit completo da calcio con divise da gioco e da passeggio e lo zaino.

“L’attenzione per il calcio femminile giovanile è uno dei punti forti del nostro progetto – spiega il dg del Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile, Italo Palmieri -. Abbiamo la squadra con l’età media più bassa d’Italia e siamo per il quarto anno consecutivo in semifinale nel campionato nazionale Primavera. Crediamo che il lavoro con le ragazze più giovani sia fondamentale per la loro crescita e avere la possibilità di allenarsi con una delle campionesse italiane più forti di sempre sarà uno stimolo unico e un’occasione di confronto molto importante per le future calciatrici napoletane”.

 

Napoli, 8 giugno 2016

FACCIAMO LUCE SULLA PSORIASI

LOCANDINA_OPENDAY_SUN22GIUGNO

FACCIAMO LUCE SULLA PSORIASI:

DIAGNOSI PRECOCE  E APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE

 ALLA SECONDA UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI  

UNA GIORNATA DEDICATA ALLE VISITE DERMATOLOGICHE GRATUITE

 

Napoli, 18 giugno 2016 – Mercoledì 22 giugno dalle 12 alle 17 presso l’U.O. di Clinica Dermatologica della Seconda Università degli Studi di NapoliEdificio 9C, al primo piano, avrà luogo l’appuntamento Facciamo luce sulla psoriasi: diagnosi precoce e approccio multidisciplinare. Cinque ore di visite gratuite durante le quali, inoltre, un team di esperti risponderà a tutte le domande di quanti si recheranno presso la struttura.

 

Da una recente indagine – afferma la Prof.ssa Ada Lo Schiavo, Docente di  Dermatologia  presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Responsabile del Centro regionale terapia psoriasi con farmaci biologici SUN -  risulta che i pazienti affetti da psoriasi non si curano o si curano in maniera inadeguata.  Ciò porta ad un peggioramento delle comorbidità frequentemente associate alla malattia, come l’artrite, che ha andamento evolutivo, ingravescente e spesso invalidante, oppure le patologie cardiovascolari più frequenti in questi pazienti e che si manifestano in età più precoce rispetto alla popolazione di riferimento. Studi recenti dimostrano che una terapia mirata, intrapresa per tempo è in grado di controllare non solo le manifestazioni cutanee causa di gravi disagi ,ma anche le gravi comorbidità associate, bloccandone l’evoluzione nel tempo.”

 

L’appuntamento per quanti volessero approfondire con una visita specialistica gratuita, quindi,  è per mercoledì 22 dalle 12 alle 17 presso l’U.O. di Clinica Dermatologica della Seconda Università degli Studi di Napoli.  Per ulteriori informazioni,  il numero verde 800 625 043800 625 043 è a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00. Oppure basta andare sul sito : www.openday2016.com

 

Open Day’ è una iniziativa realizzata da Caregiving Italia con il contributo incondizionato di Pfizer.

 

Uff. Stampa

Simonetta de Chiara Ruffo -[email protected]

cell. 3343195127

NAPOLI E LA PASSIONE DEL CALCIO

 

NAPOLI E LA PASSIONE DEL CALCIO

 

Giovedì 16 giugno – Ore 19

All’Institut français Napoli

 

(via Crispi, 86)

 

Napoli, quale migliore città per festeggiare l’avvio dell’

 

 

 

EURO 2016 in Francia?

 

L’Institut français Napoli

 

vi aspetta, giovedì 16 giugno alle ore 19:00, per una serata tutta dedicata al tema del calcio e quello dei valori veicolati dallo sport.

L’occasione di celebrare insieme, pochi giorni dopo l’inizio del

 

Campionato europeo di calcio 2016 in Francia, l’importanza del calcio come mezzo d’integrazione sociale, di condivisione e di rispetto a Napoli.

Saluti di

 

Jean-Paul Seytre Console generale di Francia e Direttore dell’Institut français Napoli,

interverranno:

 

Francesco De Luca

 

Caporedattore

delle pagine sportive del giornale “Il Mattino”

 

Alexandre Juillard

 

giornalista

e autore francese tra l’altro di “Maradona – Il Calcio sono Io”

 

Italo Palmieri

 

Direttore generale

Carpisa Napoli Calcio Femminile insieme ad una rappresentativa di calciatrici del club partenopeo

Una

 

mostra di fotografie mettera anche in rilievo la diversità nel mondo del calcio “Stessi sogni di Calcio”

 

Un

 

brindisi permetterà di concludere la serata con un ultimo momento di scambio e di convivialità

Un caloroso applauso e la Dilly Ding Dilly Dong per il cittadino benemerito Claudio Ranieri

credits%20foto%20Paolo%20Lazzeroni%20(1)

Un caloroso applauso e la Dilly Ding Dilly Dong per il cittadino benemerito Claudio Ranieri

Un lungo e caloroso applauso ha accolto ieri, lunedì 13 giugno Claudio Ranieri al teatro comunale ‘V. Alfieri’ di Castelnuovo Berardenga, dove il mister ha ricevuto la cittadinanza benemerita e il saluto delle istituzioni locali e di tutta la comunità. Ad accompagnare il suo ingresso sul palco è stato il suono della ‘sua’ Dilly Ding Dilly Dong, in omaggio alla campanella immaginaria usata dall’allenatore durante gli allenamenti per richiamare l’attenzione dei suoi ragazzi, prima di lasciare spazio ad aneddoti sulla carriera di Ranieri e sulla ‘favola sportiva’ vissuta con il Leicester. Insieme a lui, sul palco, anche Bernardo Corradi, allenato da mister Ranieri nella sua esperienza calcistica a Valencia, intervistati da Cristiana Buonamano, giornalista di Sky Sport 24.

La cittadinanza benemerita, invece, è stata consegnata dal sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi, a cui Claudio Ranieri ha regalato la maglia autografata di Jamie Vardy, attaccante del Leicester che ha trascinato la squadra inglese alla conquista della Premier League, mentre il vicesindaco Alessandro Maggi ha consegnato al mister romano il premio Bacco Sportivo, riconoscimento conferito da 31 anni da parte della Società sportiva di San Gusmè a personaggi del mondo dello sport professionistico e dilettantistico senese. A completare la serata sono stati i piccoli calciatori del Gruppo sportivo dilettantistico Pianella e del Gruppo sportivo dilettantistico Berardenga, che hanno consegnato a Ranieri i gagliardetti di tutte le società calcistiche castelnovine.

“L’applauso con cui il pubblico ha accolto Claudio Ranieri e la consegna della cittadinanza benemerita – afferma il sindaco, Fabrizio Nepi - è stato uno dei momenti più emozionanti nella mia esperienza di primo cittadino fino a oggiAggiungi un appuntamento per oggi. Il conferimento di questa onorificenza rafforza il legame fra la nostra comunità e l’allenatore, iniziato 16 anni fa con la sua scelta di trascorrere le vacanze nel nostro territorio. Da quel momento Ranieri si è fatto apprezzare per le sue doti umane, prima che professionali, mostrando una naturalezza e una genuinità che sono virtù sempre più rare nel calcio moderno. La ‘favola sportiva’ che ha vissuto con il Leicester e raccontato sul nostro palco è stata una lezione di vita, oltre che di calcio, e gli rinnovo i complimenti, a nome personale e di tutta la comunità, ringraziandolo per essere stato con noi con grande disponibilità e cordialità. Un sentito ringraziamento va anche a tutti gli ospiti presenti e a coloro che hanno reso possibile la serata, da Siena Tv alla Tenuta di Arceno fino a Castel Monastero e a tutti gli altri che hanno collaborato all’organizzazione”.

 

L’evento è stato organizzato con la collaborazione di Siena Tv, che ha ripreso integralmente e in esclusiva la serata, di Castel Monastero e della Tenuta di Arceno, che ha consegnato a Claudio Ranieri una Magnum di vino Chianti Classico realizzata per l’occasione e consegnata sul palco dalla famiglia Jackson, proprietaria della Tenuta di Arceno.

Lago d’Iseo, Gavia, Mortirolo, Tonale: il 9 luglio 2016 con lo Stone Brixia Man gli ironmen arriveranno alle soglie del Paradiso

bicicletta paradiso

Qui inizierà un percorso che risalirà la Valle Camonica, sviluppandosi ai piedi dei contrafforti del massiccio dell’Adamello in una zona di alta valenza naturalistica, storica e archeologica. ma anche di grande vocazione ciclistica, con tantissimi percorsi adatti a tutti, sia per le due ruote classiche che per le mountain bike. Gli atleti, dopo aver raggiunto Edolo, si misureranno con il leggendario Mortirolo, uno dei passi che hanno fatto la storia del ciclismo. Una discesa mozzafiato li condurrà quindi verso l’incantevole Ponte di Legno, tra le più importanti stazioni turistiche montane della Lombardia, prima di arrampicarsi ai 2.621 metri del Passo Gavia, altro must del ciclismo professionistico internazionale, e ridiscendere ancora nella capitale del comprensorio turistico dell’Alta Val Camonica, dopo aver percorso i canonici 180 chilometri. Nella caratteristica Piazza XXVII settembre verrà allestita la zona di ristoro e di cambio, dove gli atleti si prepareranno all’ultima, durissima frazione, il running. Lasciato il centro di Ponte di Legno affronteranno una maratona di alta montagna che li porterà prima al Passo del Tonale – storico valico tra Lombardia e Trentino che si apre tra i gruppi montuosi dell’Ortles-Cevedale e dell’Adamello – quindi nelle praterie al cospetto delle nevi perenni della Presanella (nel cuore del Parco Naturale dell’Adamello), per finire ai 2.585 metri del Passo Paradiso, dove si concluderà questa prima edizione dello Stone Brixia Man.

In tutto, si tratterà di un dislivello totale di ben seimila metri, per una gara che si preannuncia ad alta spettacolarità, indimenticabile non solo per gli iscritti, ma anche per gli spettatori e i supporter che potranno seguire e incitare gli atleti durante lo sforzo finale, grazie alla cabinovia che porta in quota al Passo Paradiso.

Per ulteriori informazioni si può fare riferimento al sito: www.stonebrixiamanxtri.com

Scalate mitiche, mountain bike e piste ciclabili: il comprensorio Pontedilegno–Tonale è un paradiso per bikers di ogni età e attitudine

Pochi comprensori alpini come Pontedilegno-Tonale hanno una così ampia scelta di percorsi e di opportunità rivolte all’intero universo dei bikers. Cominciando dalle bici da corsa, in Valle Camonica è possibile affrontare due tra i più famosi e difficili “Gran Premi della Montagna” del ciclismo professionistico, ovvero i passi del Gavia e del Mortirolo, teatro di imprese leggendarie di campioni come Pantani e Contador. Passando alla mountain bike, l’Adamello Bike Arena propone oltre 500 km di tracciati suddivisi in percorsi di varia difficoltà che si snodano da Edolo a Vermiglio, sempre all’interno dei Parchi. Per gli amanti delle sensazioni forti, ci si può lanciare lungo le piste di freeride: il divertimento è tutto in discesa, dato che la risalita, bici inclusa, avviene utilizzando gli impianti del carosello.  Numerose sono le seggiovie attrezzate per il trasporto delle mtb che permettono di accedere a discese nel bosco su fondo sterrato. Dal canto loro, i principianti dei “rampichini” troveranno a Ponte di Legno la Scuola di mtb Adamello Bike, che organizza gite, dispone di un attrezzatissimo noleggio e mette a disposizione un Bike Park dove i più piccoli possono cimentarsi in salti, ostacoli, paraboliche e ponti basculanti. Infine, a misura di famiglia, esiste una tranquilla pista ciclabile che corre lungo il fiume Oglio, collegando Ponte di Legno a Vezza d’Oglio.

Highlight eventi sportivi dell’estate 2016:

  • 9 luglio: Stonebrixiaman, extreme triathlon
  • 16 luglio: Icyff Group Cycling Marathon al Rifugio Passo Paradiso
  • 18 Luglio: ritiro estivo U.C. Sampdoria
  • 22 luglio: Pontedilegno Sky night, gara non competitiva di corsa in salita in notturna
  • 29 agosto – 4 settembre: Campionati Mondiali MTB in Val di Sole, disciplina trial e country a Vermiglio
  • 10 settembre Contador Day, raduno amatoriale in compagnia del campione spagnolo Alberto Contador, vincitore del Giro d’Italia 2015
  • 23-24-25 settembre: Adamello Ultra Trail, trail sui camminamenti della Grande Guerra, in Alta Valle Camonica e Alta Val di Sole (www.adamelloultratrail.it)

 

 

Come arrivare a Ponte di Legno

In auto, Ponte di Legno (Brescia) si raggiunge da Milano tramite l’autostrada A4 (Milano/Venezia) in direzione Venezia, uscita Seriate; in seguito con la ss. 42 in direzione Lovere-Val Camonica-Passo Tonale (Milano-Ponte di Legno, km 167).  In alternativa, autostrada A4 (Milano/Venezia) in direzione Venezia, uscita Rovato; proseguire in direzione Iseo-Val Camonica-Passo Tonale (Milano-Ponte di Legno, km 191). Da Trento con l’autostrada A22 (Brennero/Modena) in direzione Brennero, uscita Trento Nord. Poi per la ss. 43 Mezzocorona-Val di Non, quindi ss. 42 sino al Passo Tonale (Trento-Passo Tonale, km 86) e discesa a Ponte di Legno. Da Verona con l’autostrada A4 (Milano/Venezia) in direzione Milano, uscita Ospitaletto, proseguire in direzione Iseo-Val Camonica-Passo Tonale (Verona-Ponte di Legno, km 186).

In treno, Ponte di Legno può essere raggiunta da Brescia con le ferrovie Trenord, linea Brescia-Iseo-Edolo e tratta in autobus dalla stazione di Edolo fino a Ponte di Legno (orari e info su www.trenord.it); da Trento (arrivo con la linea Verona-Brennero) proseguire con le ferrovie di montagna a scartamento ridotto Trento-Malè fino alla stazione  di Malè e da lì, con autobus, al Passo del Tonale e a Ponte di Legno (info su www.ttesercizio.it).

In aereo, i principali scali per raggiungere Ponte di Legno sono Bergamo-Orio al Serio (a due ore di auto), Verona (a due ore di auto), Milano-Linate (2 ore e 30 minuti) e  Milano-Malpensa (tre ore).

 

Adamello card

Adamello Card apre le porte dell’estate con un programma ricco di attività in compagnia del personale Adamello Ski e di vari professionisti. Gite con guide alpine, escursioni micologiche, botaniche, naturalistiche, attività sportive a contatto con la natura e attività culturali, ma non solo: la Card permette di avere sconti sugli impianti di risalita, sull’ingresso ai musei e in tantissime strutture sportive. Dedicate ai più piccoli, la Adamello kids Card che garantisce la partecipazione gratuita al Miniclub della Mucca Adamellina al passo Tonale e il laboratorio la Magia dell’Alpeggio, alla scoperta della vita di montagna. Le Card sono gratuite per chi soggiorna almeno tre giorni nelle strutture ricettive convenzionate.

 

SOUNDS OF FOOTBALL

                     

 

SOUNDS OF FOOTBALL

 

I suoni e le emozioni del pre-partita in un innovativo audio-film 3D che entra per la prima volta negli spogliatoi, nel tunnel e sul terreno di gioco.

 

 

Indossa le cuffie e ascolta Sounds of Football

redbull.com/soundsoffootball

 

Milano, 24 maggioRedbull.com presenta Sounds Of Football, un audio-film che, attraverso la tecnica di registrazione binaurale, trasmette allo spettatore le percezioni acustiche e le sensazioni vissute nei momenti concitati e adrenalinici che anticipano il fischio d’inizio di una partita.

Con la collaborazione del Cagliari Calcio – la voce è quella del mister Massimo Rastelli – e della Lega B, i microfoni sono stati posizionati ovunque si potesse catturare l’essenza dei suoni del calcio, in tutti i luoghi decisivi del pre-partita.

Realizzato attraverso la tecnica di ripresa a 360 gradi, che registra un suono esattamente come viene percepito nella realtà, Sounds Of Football ricostruisce il panorama sonoro 3D. L’ascoltatore è perfettamente immerso in un percorso che, dagli spogliatoi, passando per il tunnel, lo conduce fino all’ingresso in campo, tra il tifo roboante del pubblico.

La creazione di un continuum sonoro è stato invece reso possibile grazie all’utilizzo di due coppie di altoparlanti disposti intorno a una dummy head, una testa di manichino completa di padiglioni auricolari e canali uditivi dotati di microfoni, che ha consentito di definire la profondità e le coordinate percepite dall’orecchio umano.

Sounds Of Football è solo il primo di una serie di esperimenti firmati Redbull.com che permetteranno di vivere un’esperienza sensoriale insolita, in cui l’udito diventa il senso primario.

 

CONTATTI

Ufficio stampa – Green Media Lab
e-mail:
[email protected]
Stefania Nava  –
[email protected] – 340 6676148

ALFONSO DE NICOLA ELOGIA E SDOGANA DEFINITIVAMENTE LA PIZZA

ALFONSODENICOLA1 (1)ALFONSODENICOLA1 (1) DENICOLA_FURFARO_SIMO 

ALFONSO DE NICOLA ELOGIA E SDOGANA DEFINITIVAMENTE LA PIZZA   

 

IL RESPONSABILE DELLO STAFF MEDICO DELLA SSC NAPOLI, OSPITE DELLA STORICA PIZZERIA TRIANON DA CIRO, PROMUOVE A PIENI VOTI LA PIZZA DEFINENDOLA UN ALIMENTO COMPLETO, DIGERIBILE E OTTIMO PER TUTTI. ANCHE PER GLI ATLETI.

 

 “La pizza è un alimento completo e molto digeribile. L’importante è prepararlo con gli ingredienti giusti e di ottima qualità. E può essere mangiata anche dagli atleti.” Con questa piacevolissima dichiarazione, Alfonso de Nicola, responsabile dello staff medico della SSC Napoli, “sdogana” definitivamente l’alimento più amato del mondo, che spesso viene guardato con sospetto a causa delle calorie.

 

Ospite della prestigiosa Pizzeria Trianon da Ciro dopo le fatiche della conquista del secondo posto in campionato, seduto davanti alla famosa “ruota di carretto”, il dott. De Nicola si è complimentato con i titolari dello storico locale, Giuseppe Furfaro ed Angelo Greco, elogiandone proprio l’utilizzo delle materie prime d’eccellenza, tutti  prodotti rigorosamente di origine italiana,  in particolar modo i salumi. I formaggi sono DOP, il fior di latte è della penisola sorrentina, la mozzarella di bufala campana è DOP, il pomodoro pelato e il pomodoro del piennolo DOP sono seguiti per tutto il periodo di crescita, dalla piantumazione alla raccolta, ed è preparato secondo determinati criteri adottati esclusivamente per le  esigenze della storica pizzeria. 

 “Infatti, -ha confermato De Nicola – dipende tutto dagli ingredienti, che devono essere di prima scelta. E a proposito del pomodoro, quest’ultimo è importantissimo. Il pachino per esempio è ricco di antiossidanti. E poi farina, olio a crudo, mozzarella o fiordilatte. Ma può anche diventare più proteica se la si prepara, per esempio, con salsiccia e friarielli. Anche con le verdure è un ottimo pasto completo. Per cui non vedo quale possa essere l’elemento “dannoso” della pizza. “.

 

Anche le quantità non preoccupano eccessivamente il Dott. De Nicola:  “La consiglierei a mezzogiorno, così la si smaltisce durante tutto il pomeriggio. Le quantità vanno moderate sicuramente  in caso di diabete, ma per il resto è un alimento salutare.

 

Per la gioia degli sportivi, sempre attenti al controllo della massa magra e della massa grassa, questo il responso di De Nicola: “Anche per gli atleti la pizza va benissimo perché il valore nutrizionale di una pizza è uguale a quello di un bel piatto di pasta, soprattutto se consideriamo la marinara. Può essere mangiata sia prima dell’esercizio fisico, quando bisogna assumere carboidrati complessi facilmente digeribili, che dopo, quando bisogna riprendersi dalla fatica. Anche noi spesso dopo la partita facciamo arrivare negli spogliatoi le pizze invece della pasta. E ovunque andiamo, per il dopo-partita il piatto che ci chiedono di più è sempre la pizza, che gratifica stomaco e umore, e non delude mai”

 

 

Simonetta de Chiara Ruffo

Uff. Stampa Pizzeria Trianon da Ciro

Cell 3343195127[email protected]

Giornata della sicurezza stradale su due ruote, organizzata da Mary Moto.

key moto

Giornata della sicurezza stradale su due ruote, organizzata da Mary Moto, a Napoli in via Tommaso Caravita, 30, in collaborazione con i prestigiosi marchi Benelli, Premier e Keeway. Moto, caschi e abbigliamento di qualità per i centauri

Il casco salva la vita, ma anche una moto controllata e gli accessori giusti. Insieme, alla scelta dei ricambi originali e alla professionalità di tecnici e meccanici specializzati. Mary Moto, lo sa.

Per questo ha organizzato una giornata dedicata alla sicurezza stradale. Tanti i temi affrontati, dalla scelta del casco omologato al modo giusto di conservarlo perché non si rovini. Ricordando a tutti che il casco va allacciato, sempre.

Anche la scelta dell’abbigliamento giusto per andare sulle due ruote, al centro della giornata dedicata alla sicurezza dei centauri. Ci sono, infatti, giubbotti con imbottiture sulla schiena e ai gomiti, pantaloni con rinforzi alle ginocchia e guanti lavorati per non limitare i movimenti delle mani, a cui non si può rinunciare. Sia che si affronti la pista, una gita fuori città o le difficoltà del traffico metropolitano.

I caschi, oltre ad essere sicuri, sono anche belli. Per incoraggiare i giovani a indossarli. Capi di moda, ormai. Averli e indossarli, fa la diffewrenza.

Mary Moto, aspetta centauri navigati e neo motociclisti nella sua sede di Napoli, in via Tommaso Caravita, 30, per l’intera giornata. Per tutti un utile e simpatico omaggio.

NAPOLI CARPISA YAMAMAY, NEL RECUPERO VITTORIA A CATANIA

under%2012%20(1)

NAPOLI CARPISA YAMAMAY, NEL RECUPERO VITTORIA A CATANIA

DOMENICA ULTIMA CONTRO IL TRANI

Raffaella Giuliano convocata negli Stati Uniti, per tre mesi vestirà la maglia del Seattle

 

Proverà a chiudere nel migliore dei modi la stagione il Napoli Carpisa Yamamay. La squadra allenata da Alessandro Riccio, terza in classifica alle spalle di Roma e Chieti, che si giocheranno la promozione nello scontro diretto domenica, punta a confermare il gradino più basso del podio. Il primo passo è stato compiuto ieri, con la vittoria 1-6 a Catania nel recupero della diciottesima giornata. A segno Asta, Vecchione con una doppietta e Moraca con tre reti personali. L’obiettivo è provare a ripetersi anche domenica, nell’ultima sfida stagionale interna contro l’Apulia Trani.

A disposizione non ci sarà Raffaella Giuliano. L’esterno sinistro, tra i migliori prospetti in Italia nel ruolo, è volata infatti negli Stati Uniti per partecipare al campionato a stelle e strisce estivo con la maglia del Seattle, la stessa indossata due stagioni fa da Caterina Kensbock.

“Le ragazze, nonostante diverse assenze, si sono comportate molto bene a Catania – spiega Riccio -. È stata una prestazione molto convincente, al di là del risultato. Sono riuscite a essere protagoniste sul piano del gioco, che è l’aspetto più importante. Spero di ripetere anche con il Trani la stessa prestazione, per chiudere al terzo posto la stagione alle spalle di due squadre che avevano ambizioni diverse, migliorando la posizione dell’anno scorso”.

Napoli Carpisa Yamamay-Apulia Trani, valida per l’ultima giornata del girone D della serie B, si giocherà domenica alle 15.30 allo stadio Collana.

 

Napoli, 20 maggio 2016

giuliano.jpg (288 Kb)


Hit Counter provided by laptop reviews